top of page
  • lucaviti

NETTO - Il sistema di caricamento pulito ed efficiente per la penna stilografica

E' sempre stato chiaro che caricare una penna stilografica è una operazione impegnativa per chi usi il tipico flaconcino di inchiostro. In primo luogo, il foro della bottiglietta è piuttosto piccolo e non è facile controllare la penna al suo interno. Il punto di pescaggio dell'alimentatore non si vede se non molto approssimativamente e si rischia di continuo di sporcare l’impugnatura della stilografica a volte persino compromettendo il materiale di cui la stilografica è fatta. E poi si arriva a un punto in cui il livello del liquido da aspirare all'interno del serbatoio è decisamente più basso dell'alimentazione della penna e per quanto si possa inclinare la bottiglia o angolare la penna durante la carica, si finisce per aspirare più aria che inchiostro.



Agli inizi del Duemila Stipula mise a punto un brevetto che consenti lo sviluppo di un prodotto innovativo chiamato Netto, un sistema per il caricamento pulito delle penne stilografiche, che accompagna e coadiuva gli strumenti da scrittura a caricamento interno, come pistoni, vacuum, vesciche ecc.


Il Netto consiste in un dispositivo da applicare al collo della bottiglia d’inchiostro Stipula. Tale dispositivo consente di caricare la stilografica non immergendo il pennino e parte della penna direttamente nell’inchiostro, ma in un pozzetto al quale il liquido affluisce tramite dei micro-condotti che sfruttano il principio di capillarità dei liquidi.



I benefici dell’utilizzo del Netto sono molteplici:

- il caricamento viene effettuato nella massima pulizia e igiene, in modo rapido e pratico;

- l’inchiostro nella boccetta viene utilizzato fino all’ultima goccia;

- usare il Netto contribuisce al mantenimento delle penne stilografiche. Materiali pregiati come la celluloide, l’acetato di cellulosa o l’argento subiscono infatti l’effetto corrosivo dell’inchiostro e il continuo contatto con esso fa perdere loro lucentezza e colore.



In caso di un accidentale rovesciamento delle boccette d’inchiostro, si assisterà solamente alla fuoriuscita delle poche gocce presenti nel pozzetto.



42 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page