I Materiali

La qualità dei materiali è parte essenziale della manifattura della penna, ne garantisce la durata e l’attrattività. Le lavorazioni tradizionali della celluloide e della ebanite si alternano alla creazione di resine esclusive che Stipula sviluppa nei propri laboratori con processi di colatura e fusione.

La Modellazione

La modellazione e prototipazione dei particolari è alla base della originalità e bellezza della penna. Essa è fatta attraverso un dialogo costante con la tradizione e secondo metodi manuali. Qui il pezzo madre prende forma gradualmente e secondo un processo di revisione e miglioramento costante del dettaglio.

La lavorazione manuale al tornio

I particolari della penna vengono lavorati a mano. Con l’ausilio del tornio e di altre macchine utensili si dà forma al materiale. I componenti della penna vengono lavorati con tolleranze strettissime per consentire il loro accoppiamento secondo criteri di grande esattezza e resistenza. La penna ancorché manufatto antico di circa centocinquanta anni è infatti uno strumento di precisione.

L’ Oreficeria

I particolari metallici della penna Stipula vengono realizzati attraverso tecniche orafe, antiche di millenni, uno per uno. La fusione in bronzo, in argento, in oro, in platino avviene a partire da un modello di cera. Il metallo fuso viene quindi rifinito a mano e calibrato in modo da poterlo assemblare con gli altri particolari meccanici.

Il Montaggio

Tutte le componenti della penna, una volta finite in superficie, attraverso la spazzolatura e la protezione esterna che ne mantiene la freschezza e la brillantezza nel tempo, vengono avviate alle operazioni finali di assemblaggio. Qui su un banco attrezzato a tale scopo si compiono le ultime operazioni che assicurano il funzionamento della penna, fino alla prova di scrittura e alla messa a punto definitiva del pennino.

Fabbricazione pennini e alimentatori

I pennini Stipula sono fabbricati a mano secondo i dettami dei maestri italiani degli anni ‘30. Con attrezzature originali d’epoca (già Globus – Bologna ). A partire dalla fusione in staffa del metallo vergine fino alla laminazione, alla formatura della lamina e alla affinazione delle punte di lega d’iridio, saldate singolarmente ad arco elettrico. Stipula produce Pennini Flessibili adatti ad esaltare l’espressività, gli Stiflex ; o più rigidi e precisi come gli antichi Manifold o semplicemente molto morbidi e docili al tratto come gli Edredon in lega d’argento al tungsteno. Il pennino Stipula è laminato da leghe preziose e semipreziose con gradienti specifici.

La Miniatura

La manualità ha modi diversi di esprimersi. A volte esibita platealmente, come nella ricchezza di dettagli di una fusione a grande aggetto, o in un decoro a cesello, o a bulino, dove perfino la respirazione del Maestro influisce sulla resa plastica del lavoro. Altre volte, quella capacità della mano si applica a soluzioni meno ostentate ma altrettanto capaci di stimolare i sensi. E' il caso della miniatura artistica con la quale Stipula rende uniche le proprie penne. Una tecnica antichissima di oltre mille anni evolutasi dagli antichi codici miniati fino ai gioielli settecenteschi in avorio e ora applicata al mondo della scrittura Stipula.